Dopo le Feste mi metto a dieta.
Sì sì, a Gennaio, passata la Befana, non ci sono più scuse.
E tutti i Pandori e Panettoni da finire? La calza, i dolciumi..senti, li finisco tutti e da Febbraio SI PARTE.
A San Valentino m’ingozzo perché sono depressa. Lasciatemi almeno una gioia per piacere. Domani dieta, promesso, ma oggi no, oggi è il sacro giorno del cibo palliativo. DOMANI.
Oh ma cos’è quella? Una frittella con la crema? Vuoi non mangiare una frittella a Carnevale? Da LUNEDì.

E arriva la primavera. La stanchezza. Aprile dolce dormire. Energie che mancano. Primi caldi uguale GELATO. Quant’è buono il primo gelato dell’anno? E l’uovo di Pasqua dove lo mettiamo? E tutto il cioccolato avanzato mica lo lascerò a tentarmi in frigo mentre sono a dieta? Lo finisco tutto e POI COMINCIO.

Ed è subito ESTATE.
Un’altra estate vestita di nero. Con il cambio dell’armadio che ogni anno va sempre più stretto. Forse è proprio per questo che le donne odiano il cambio dell’armadio: certo, in casa sembra scoppiata una bomba e, nonostante ore, giorni, di estenuante riordino, una cabina armadio ordinata per le nuance di colore alla Carry di Sex and the City rimane solo un sogno proibito. Il vero sassolino nella scarpa è il temutissimo confronto con la taglia dell’anno scorso. Con quei vestitini semi trasparenti, le bluse senza maniche e gli shorts che non perdonano nemmeno il profumo della buccia d’arancia.
Quell’ostico confronto con lo specchio, ma soprattutto con noi stesse: abbiamo fallito anche quest’anno! Ci si prospetta davanti l’imbarazzo di mettere il bikini, la passeggiata sul lungomare arrotolata in sciarpe-parei-cappelli con la scusa del “ho paura di scottarmi”, e i pantaloni lunghezza pinocchietto, che accorciano le gambe perfino alle gemelle Kesler.

La verità è che non basta DECIDERE di mettersi a dieta. “Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare” recita un vecchio proverbio. Ecco appunto: c’è proprio di mezzo il mare, la prova costume e un’altra estate da puntare sulla SIMPATIA.

Perchè è così difficile “FARE”?
È difficile perchè in realtà NON HAI ANCORA DECISO. Quando ritrovare la forma fisica che desideri sarà davvero importante per te, ma non perchè sei una donna superficiale, ma perchè senti che stare meglio con te stessa è la chiave di volta per scardinare altri punti della tua vita, allora avrai deciso veramente.
Non funziona perchè decidere va a braccetto con RECIDERE: bisogna tagliare qualcosa. Non nel senso di rinunciare ma di eliminare qualche brutta abitudine e sostituirla con qulacosa di GRATIFICANTE non solo per il palato, ma per tutta la donna golosa che abita in te.

Il vero motivo si nasconde dietro al tuo OBIETTIVO: riesci a vederlo? È chiaro? Ha una data di scadenza? È spinto da una MOTIVAZIONE forte, reale, duratura?
Di questo e di molto altro ancora parleremo durante il workshop di Martedì 18 Aprile “L’alimentazione è Donna- I segreti della Nutrizione Consapevole”. Ti aspetto, ore 20:30 presso La Casa Azzurra, Padova.
Dr.ssa Veronica Bernardi, Nutrizionista e Fitness Trainer. FB: Nutrizionista Veronica Bernardi

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta

RELATED POST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code